Non solo uno scherzo

379086478-kornkreis-mammendorf-besucher-europa-Mo7p0qBaPNG

Oggi non parlo di parapsicologia, né passata né presente, di pubblicazioni del settore o di un’altra qualsiasi forma di “occulto”, ma mi limito a segnalare un evento di piccola rilevanza che sembra non aver ricevuto dalla stampa italiana nemmeno quell’attenzione marginale che avrebbe forse meritato. A scusante di una simile infrazione all’unica regola che io stesso ho stabilito per questo blog, c’è la considerazione che molti di coloro che si interessano di parapsicologia e dintorni nutrono una certa curiosità anche per questioni del genere che sto per esporre.

Mammendorf

È comparso di colpo una mattina a fine luglio in un campo di Mammendorf, in Germania, non lontano da Monaco, il “cerchio nel grano” ripreso in queste foto. Aveva un diametro massimo di 180 metri, un disegno articolato e il fascino di tutte le forme geometriche ripetitive di questo tipo. Qualcuno ha voluto riconoscervi la rappresentazione di un fiore, ma evidentemente si tratta di nient’altro che di un ardito volo di fantasia.

Crop circlesIl “cerchio” ha attirato centinaia di allegri spensierati, sciamati per il terreno o saliti a pagamento su una sorta di ascensore alto 26 metri per riprendere fotografie ravvicinate e panoramiche. Ed è stato raggiunto da un buon numero di invasati, che aspiravano a inspirare le “energie” che, a loro detta, emanano da queste formazioni.

2,w=993,q=high,c=0_bildTutt’altro che felice è stato il proprietario del terreno, tal Josef Huber, che ha dovuto subire una doppia devastazione: prima quella degli irresponsabili che si erano divertiti a creare il “cerchio” pressando a terra le spighe, poi quella delle teste vuote andate a divertirsi calpestando il tutto. E poiché è difficile che la denuncia presentata da Huber approderà a qualcosa di concreto, è assai probabile che nessuno lo rifonderà della perdita subita, calcolata più o meno in 4000 euro. Quando si dice che la stupidità può essere dannosa

Crop circles a Mammendorf

 

Annunci

2 commenti su “Non solo uno scherzo

  1. Stefano ha detto:

    Purtroppo il ritardo mentale tende ad emergere nel momento stesso in cui questi eventi “magggici” si apprestano a manifestarsi in modi, oggi giorno, Kitsch. Personalmente sono sempre stato allergico a queste paranormalate da botteghino e mi meraviglia che l’agricoltore non vedrà un risarcimento, dato che c’è stata una violazione di proprietà privata, soprattutto da parte di questi pernacchioni che si son messi a camminare sopra le povere spighe pressate.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...