Parapsicologia alla Fondazione Bíal

bial_enLa Fondazione Bíal è al momento la più grossa fonte di finanziamenti alle ricerche parapsicologiche. Di base in Portogallo, è la proprietaria di una grande industria farmaceutica, gli utili delle cui attività vengono in larga misura reinvestiti per promuovere ricerche sui fronti avanzati della neurofisiologia e per diverse iniziative umanitarie. Tra le aree scientifiche alle quali si rivolge l’attenzione della Bíal figura quella dei rapporti tra il sistema nervoso e gli apparati dell’organismo, o per dirla in altro modo, tra mente e corpo, sia perché ciò implica le tematiche del placebo e della diversa efficacia delle en_02022016preparazioni farmaceutiche a seconda della percezione che ne hanno i pazienti, sia per le conseguenze dirette nei campi della neurologia e della psichiatria. La parapsicologia, in un simile contesto, è inclusa tra i settori interessanti in quanto approfondisce alcuni asseriti “rapporti non convenzionali” tra la psiche umana e il mondo materiale, ovvero l’organismo.

bial_90_anos-a272Ogni anno la Bíal sollecita domande di finanziamento da parte di chi intende realizzare una ricerca in quegli indirizzi scientifici e ogni due anni pubblica gli Atti dei convegni organizzati per presentare e discutere le questioni di fondo affrontate nelle indagini. Per la scelta delle relazioni riportate, si tratta di pubblicazioni che si possono definire parapsicologiche a pieno titolo, dato che la maggior parte dei testi afferisce a questa disciplina – e inoltre viene riprodotta integralmente la serie dei poster presentati (cioè le sintesi) delle ricerche completate, comprese quelle a tema parapsicologico. Ovviamente tutti i testi sono in inglese, per dar loro la massima diffusione.

simp-lav-01Segnalo sinteticamente che nel volume del convegno 2006 (tema generale: la memoria) sono state inserite anche: una rassegna sui rapporti tra memoria ed Esp, una relazione sul ruolo della memoria e delle emozioni nelle esperienze anomale, una discussione sull’utilizzo errato dei ricordi nella ricerca sulla “psi”. Per il volume 2008 (tema del congegno: le emozioni) sono state selezionate varie relazioni sugli stati di coscienza e l’indagine parapsicologica, la precognizione, il progetto Coscienza Globale. Nel volume 2010 (tema: l’intuizione) si trovano vari testi sull’abilità di identificare le realtà esterne tramite l’intuizione, intesa come una modalità di conoscenza non mediata da ragionamento e percezione. Nel volume 2012 (tema: i sogni) sono contenuti diversi testi sulle indagini parapsicologiche compiute nello stato onirico: alcuni di questi (unici tra tutti quelli proposti dalla Bíal) sono stati tradotti e pubblicati in italiano nel numero 2013 dei Quaderni di Parapsicologia del Centro Studi Parapsicologici di Bologna. Ancora, nel volume 2014 (tema: cervello-macchine) si discute di studi di psicocinesi verificati via computer o altre strumentazioni. Infine, non risulta ancora allestito il volume relativo al convegno del 2016 che è stato incentrato sul tema: effetto placebo, meditazione, guarigione. Alcune relazioni sono comunque già disponibili sulla relativa pagina del sito Bíal.

Annunci

Un commento su “Parapsicologia alla Fondazione Bíal

  1. Prugnino ha detto:

    Buffo, non ero andato così al di dentro del sito, e pensare che ci sto prendendo contatti per fare il dottorato. Credo che bazzicherò anche i laboratori Parapsicologia nel tempo libero; finalmente un polo scientifico dove potrei fare test

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...