A proposito del magnetismo animale dei D’Amico

Post di Bruno Severi

Solo tardivamente rispetto all’articolo riportato su questa pagina del blog ho avuto modo di trovare ulteriori notizie su Anna Bonazinga d’Amico e di suo marito. In particolare, ora che sto stilando una raccolta di fotografie delle tombe monumentali della Certosa di Bologna e di altri sepolcri che mostrano un qualche motivo d’interesse e di curiosità, mi sono imbattuto nelle due tombe di Anna Bonazinga che la Certosa di Bologna ospita. Caso quasi unico, in due campi cimiteriali diversi esistono infatti due monumenti sepolcrali distinti di questa donna, che è definita come la più rinomata chiaroveggente del secolo xix. Non sono riuscito a capire la ragione di questo doppio sepolcro, anche perché si presume che fosse fornita di un corpo solo.

Qui ci sono le foto delle sue tombe che, per chi volesse intraprendere un pellegrinaggio spirituale in ricordo di questa sensitiva famosa, si trovano nel Chiostro viii e nel Chiostro Annesso al Maggiore, portico est. La prima è condivisa con il marito e con l’illustre cantante lirica Giuseppina Gargano. La seconda è in comproprietà con altre persone che non conosco.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...