CopinsIl volume Il caso Eusapia che può essere scaricato qui sotto (in formato PDF) è dovuto al lavoro di Pier Luigi Aiazzi, uno dei pochi italiani a essersi laureato con una tesi dedicata a temi parapsicologici, che fino a oggi ha continuato ad approfondire e a trattare in numerosi scritti apparsi, tra l’altro, sulle riviste Quaderni di Parapsicologia del CSP di Bologna (ora cessata) e Luce e Ombra, della Fondazione Biblioteca Bozzano De Boni. Il caso Eusapia – significativamente sottotitolato “Considerazioni sulla tematica del trucco” – è un’analisi critica dettagliata delle affermazioni contenute in libri e articoli, recenti e passati, che hanno interpretato l’attività medianica di Eusapia Palladino come eseguita interamente con imbrogli ed espedienti da prestigiatori. La prima parte del lavoro si focalizza sul volume di de Ceglia e Leporiere La pitonessa, il pirata e l’acuto osservatore, uscito nel 2018 in occasione del centenario della morte della medium. La seconda parte affronta le critiche mosse a Eusapia Palladino da alcuni esponenti della psicologia accademica statunitense nel 1909-10, in occasione di sedute tenute durante un soggiorno di alcuni mesi nel continente americano. Ma il testo è ricco di riferimenti ad altre pubblicazioni su quell’attività medianica e include l’analisi di alcune foto scattate in relazione soprattutto al fenomeno del “sollevamento del tavolo”.

Ovviamente verranno accolti in queste stesse pagine eventuali commenti, aggiunte e notazioni (pertinenti) che i lettori vorranno fare di questo volume.

Qui, il libro da scaricare gratuitamente: Il caso Eusapia 2022