Sfogliando il passato. VII

È un passato che risale a un’epoca nella quale “noi” studiosi di parapsicologia ancora in circolazione eravamo già grandicelli, quello in cui nacque, fiorì e presto si spense l’esperienza della rivista distribuita in edicola Il mondo della parapsicologia, dell’editore Giovanni Armenia. La scia nella quale si inseriva l’iniziativa era quella del volume, da poco pubblicato dallo stesso editore, L’universo della parapsicologia, che era la più ampia ricognizione sul campo mai effettuata, Continua a leggere

Annunci

Sfogliando il passato. III

Campione-dItalia-cc-Simon-Aughton

Campione d’Italia è una piccola località, dal passato molto antico e popolata oggi da 2000 persone, che ha la particolarità di essere un comune italiano completamente inserito nel territorio svizzero. Con un’organizzazione sociale e legislativa in larga parte agganciata a quella svizzera, Campione Continua a leggere

A che serve la parapsicologia

 

1 Sperimentare in parapsicologiaMa la parapsicologia, cioè lo studio più o meno attento, rigoroso, continuativo dei fenomeni anomali della psiche, potrà mai servire a qualcosa di pratico e utile alla vita quotidiana? o servire a qualcuno che non sia la persona stessa che effettua lo studio?

Nel secolo scorso la risposta più comune che circolava nell’opinione pubblica, ma data perfino da vari parapsicologi italiani con i quali mi è capitato di parlare, era un chiaro e deciso: no. Continua a leggere

Un antico “prodigio”

Lurancy-1POST DI ROBERTO DE ANGELIS

La collana di parapsicologia di Golem Libri, che si propone come una vera e propria biblioteca essenziale di classici della ricerca psichica e dello spiritismo, offre un nuovo titolo che non mancherà di affascinare chiunque si interessi di medianità e di vita dopo la morte: Il Prodigio di Watseka. Una storia vittoriana di possessione e reincarnazione, di E. Winchester Stevens (pp. 120, € 12,00). Continua a leggere