La partita della sopravvivenza

0-scacchiSecondo alcuni studiosi di materie psichiche, una delle evidenze più “robuste” a sostegno della sopravvivenza umana alla morte del corpo sarebbe stata fornita da una singola partita a scacchi giocata tra due campioni di altissimo livello, ai primi posti in una classifica internazionale dei migliori giocatori di scacchi di tutti i tempi. Durata circa 7 anni e mezzo, la competizione avrebbe visto contrapposti il russo Victor Korchnoi e l’ungherese Géza Maróczy. Continua a leggere

La ricerca ai tempi di internet. II. Vincenzo Nestler

v-nestlerqVincenzo Nestler (1912-1988) ha animato per circa 30 anni l’ambiente parapsicologico romano, divenendone una delle figure più note e rappresentative. Non svolse ricerche sperimentali o bibliografiche molto significative, ma facendo leva sulla sua appartenenza all’Aism e alla Società Italiana di Parapsicologia tenne vivo a Roma l’interesse verso questa materia con numerose conferenze nelle sedi più svariate, con lezioni (molte delle quali all’Accademia Tiberina) e con pubblicazioni varie. Continua a leggere