Il ritorno di Gef?

 C’è da scommetterci: l’attenzione data alla pubblicazione di un nuovo libro sull’argomento in Inghilterra, farà tornare alla ribalta in tutta Europa la storia di Gef, la mangusta parlante dell’Isola di Man, uno dei casi più strampalati di cui si sia occupata la stampa negli anni Trenta e Quaranta del Novecento, e di cui in realtà non si sentiva nessuna nostalgia. Continua a leggere

Sfogliando il passato. VI

Due affollati congressi, svolti agli inizi degli anni Trenta del Novecento a Rimini e a Verona con la partecipazione di operatori e studiosi, hanno avuto l’effetto di rinnovare in Italia l’interesse per la rabdomanzia, una pratica sulla quale si stava allora indirizzando anche l’attenzione del regime fascista, in procinto di dar luogo all’espansione coloniale in regioni semidesertiche dell’Africa dove la capacità di reperire fonti di acqua sarebbe risultata strategica. Continua a leggere

L’agente segreto che incontrò un parapsicologo

khokhlov-psi-reportIl 18 febbraio del 1954 il leader di un’organizzazione anticomunista tedesca sentì qualcuno bussare alla porta del suo appartamento a Francoforte. “Avanti” disse.

È lei Herr Okolovich?” domandò un giovane entrando nella stanza.

” rispose l’altro.

Io sono il capitano Khokhlov, del KGB, e sono venuto qui perché il Comitato Centrale del Partito Comunista Russo mi ha ordinato di ucciderla.Continua a leggere