La ricerca ai tempi di internet. V. La reperibilità delle riviste storiche

Chi voglia fare ricerche storiche o approfondire le conoscenze su temi specifici dell’occulto psichico ha oggi la possibilità di trovare in internet un’enorme quantità di testi e riviste offerti, gratis o a pagamento, in formato digitale. Non potendo censire o segnalare questi punti-librerie privati, troppo numerosi e spesso mutevoli, mi limito qui a indicare, e soltanto per quanto riguarda le riviste, due archivi di grandi proporzioni (uno specializzato, l’altro di natura più generale) che ospitano un’enorme quantità di documenti in consultazione libera. Continua a leggere

Annunci

Sfogliando il passato. VII

È un passato che risale a un’epoca nella quale “noi” studiosi di parapsicologia ancora in circolazione eravamo già grandicelli, quello in cui nacque, fiorì e presto si spense l’esperienza della rivista distribuita in edicola Il mondo della parapsicologia, dell’editore Giovanni Armenia. La scia nella quale si inseriva l’iniziativa era quella del volume, da poco pubblicato dallo stesso editore, L’universo della parapsicologia, che era la più ampia ricognizione sul campo mai effettuata, Continua a leggere

Radio esperimenti di massa

Se oggi la radio appare un sistema di comunicazione piuttosto “antico” e poco versatile, rispetto ad esempio ai social e ai contatti individuali con WhatsApp, per diversi decenni del Novecento ha rappresentato quanto di più tecnologicamente avanzato si potesse immaginare nel campo della diffusione e raccolta delle informazioni. Nulla di strano, perciò, che accanto a una variegata serie di soggetti commerciali e di promotori artistici e politici, abbiano più volte tentato di utilizzarla a propri fini numerosi operatori della cultura, intellettuali e ricercatori appartenenti a differenti discipline di indagine: comprendendo nel novero anche gli studiosi di parapsicologia, nonostante la loro discussa collocazione all’interno di quelle categorie professionali. Continua a leggere

Fenomeni anomali in stato di ipnosi

Cade più o meno in questo periodo l’anniversario della pubblicazione di quattro volumi che hanno rappresentato una tappa importante nella storia della bibliografia parapsicologica. Cinquant’anni fa usciva infatti a New York, sponsorizzato dalla Parapsychology  Foundation, il primo di quei testi interamente focalizzato sulla Francia, seguito nei dodici mesi successivi da altri tre che raccoglievano contributi di varia lunghezza relativi ad altre aree geografiche del mondo. Continua a leggere